sabato 11 agosto 2018

Orrido di Ratus

Che nome spaventoso!!!
Orrido di Ratus! dove siamo?



non sono amante dei luoghi affollati, ma se nelle città cercare la quiete è più difficile, in montagna si possono trovare luoghi di rara bellezza spesso sconosciuti alla maggioranza delle persone...

Valle d'Aosta
Valle di Champorcher

La Valle si imbocca all'altezza di Bard, a circa metà valle c'è Pontboset: fermatevi lì.






piccolo paesino di meno di duecento anime, a picco sopra l' Ayasse




a sinistra del ponte in pietra del XVII secolo, che collega il paese alle frazioni vicine



c'è l'indicazione per l' orrido di Ratus (fate attenzione: bisogna scendere verso il torrente)




e da un momento all'altro vi troverete altrove: agosto, non un'anima viva...
forse, ad una svolta del sentiero potrei incontrare un hobbit...















P.S. volete passare un weekend di calma interiore e di gioia per il palato?
prenotate all' Agriturismo "Le Moulin des Aravis" (d'inverno, mi dicono, un luogo fiabesco)










Nessun commento:

Posta un commento